Ricette francesi

Innanzitutto una premessa: amo le cucine di ogni mondo e sono sempre curioso di scoprire nuovi sapori.

Da buon italiano amo tantissimo la cucina della mia terra, eseguendo alla lettera le ricette illustri e interpretandola a modo mio quando mi sento fantasioso e con voglia di osare.

Ricordo quando, anni fa, durante le mie visite in Francia mi ero innamorato dei croissants al burro e dell’entrecôte servita con French fries e maionese all’aglio.

Non potevo non fare delle ricerche e scoprire la storia di una cucina meravigliosa come quella francese. Poi è arrivata Julia Child e la sua ricetta fantastica del Boeuf Bourguignon e l’amore è cresciuto ancora di più…

Tra le ricerche fatte e gli articoli letti ho poi scoperto che alcune ricette francesi famose vantano un’origine italiana e la cosa mi ha interessato parecchio.

Avrai sicuramente sentito parlare di Caterina de’ Medici, la regina consorte di Francia che sposò Enrico II.

Pare infatti sia stata proprio Caterina, donna estremamente raffinata e colta, amante del buon cibo, a importare dei piatti italiani in terra francese divenuti poi famosi in tutto il mondo.

Infatti, la futura regina, a soli 14 anni parte per la Francia, siamo nel 1533, perché promessa sposa a Enrico II e decide di portare con sé anche alcuni tra i migliori cuochi, pasticceri e gelatai.

Da qui il successo di alcuni piatti, nobilitati dalla lingua francese e considerati oggi dei classici della cucina.

In questo articolo voglio parlarti di alcune ricette francesi (di origine italiana) che oggi sono famose in Francia e nel mondo si dice proprio grazie alla figura di Caterina de’ Medici.

Buona lettura!

ricette francesi

Salsa colla

È un ingrediente immancabile in una lasagna di successo e anticamente a Firenze era conosciuto come salsa colla. Sto parlando proprio della besciamella con la quale sempre a Firenze e già nel ‘500 venivano realizzate le crespelle (poi divenute crêpes in Francia).

L’invenzione della salsa è attribuita al cuoco François Pierre de La Varenne che la dedicò al marchese Louis Béchameil (da cui la salsa prende oggi il nome). Gli si deve forse riconoscere il merito di averla rielaborata ma autorevoli chef e storici dicono si debba a Caterina il merito di averla fatta conoscere ai francesi, ben cento anni prima.

Papero al melarancio

Si tratta di un piatto a base di carne, il papero appunto, tagliato a pezzi e che viene marinato nel succo delle arance, poi asciugato e rosolato in padella. Si aggiunge il succo messo da parte e si cuoce fino a riduzione ricordandosi poi di filtrare il fondo di cottura.

Il papero è stato poi sostituito dall’anatra (canard) difficile da reperire in Francia.

In Francia è oggi famoso, appunto, con il nome di “Canard à l’orange” e rappresenta l’evoluzione del piatto originario di Firenze.

Zuppa di cipolle

Famosa a Firenze con il termine di “Carabaccia”, anche questo piatto era caro a Caterina de’ Medici. Pare comunque sia un piatto antichissimo, già popolare nell’antica Roma.

Economico da realizzare e gustoso per il palato in Francia è conosciuto come Soup à l’oignon.

Tra l’altro anche la mitica Julia Child ha dedicato una ricetta nel suo Mastering the art of French cooking.

Per la ricetta della zuppa di cipolle, ti rinvio alla pagina del sito della rivista fiorentina FlorenceCity.

Cibreo

Piatto a base di uova, frattaglie, brodo di carne e aromi, di cui Caterina era veramente ghiotta.

Non ha messo radici in Francia ma continua ad essere un piatto tipico della cucina fiorentina.

Ricette francesi: Altre curiosità

Ancora altre ricette francesi (tra cui il gelato e altre preparazioni dolci) si dice siano in realtà italiane, importate proprio dalla regina consorte.

Pare inoltre sia stata proprio Caterina ad introdurre l’uso della forchetta in Francia e a “dividere” in cucina i cibi dolci da quelli salati. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *