Farfalle al salmone

Chi non ha mai mangiato le farfalle con il salmone? Per me è il piatto dell’adolescenza, quello che si preparava in compagnia degli amici quando si desiderava qualcosa di più sfizioso ed “elegante”.

In effetti, credo che questo piatto sia un grande classico che ha affascinato diverse generazione.

Con stupore ho scoperto un piatto molto in voga negli anni 80 proprio a base di salmone e… vodka! E il binomio secondo chi lo ha assaggiato pare sia sicuramente riuscito. Per gli approfondimenti sulla pasta con la vodka ti lascio qui il link.

Ovviamente esistono tantissime versioni delle farfalle al salmone: c’è chi usa salmone fresco e chi in scatola, chi si allontana dall’impiego di formaggi e chi crede si sposino bene con il salmone e chi infine preferisce soffriggere solo con aglio trattando questo piatto come solitamente avviene nei piatti a base di pesce.

Io, tra le tante realizzate, ti propongo la seguente versione che prevede l’uso del cremoso mascarpone. Provala anche tu e sono certo che lo rifarai più di una volta! 

farfalle al salmone

PREPARAZIONE: 30 min. COTTURA: 15 min. DIFFICOLTÀ: bassa COSTO: economico


Ingredienti per 4 persone

Procedimento

Per cominciare la preparazione delle farfalle al salmone occupati del soffritto: in una padella lascia imbiondire la cipolla (che avrai affettato sottilmente) e l’aglio nell’olio per circa 15 minuti. Unisci poi i pomodorini tagliati e fai cuocere finché non saranno morbidi e dorati. Se i pomodorini sono particolarmente ricchi di semi puoi toglierli scavando ciascun pomodorino con il cucchiaio. Aggiungi il salmone affumicato che io ho spezzettato prima di unire in padella, fai cuocere e sfuma con il vino bianco. Cuoci per circa 10 minuti, il tempo necessario perché il tutto si amalgami. Quindi versa il mascarpone* e gira bene. Spegni il fuoco e tieni da parte.

farfalle al salmone

Nel frattempo cuoci la pasta al dente in abbondante acqua salata. Io ho utilizzato le farfalle ma se vuoi puoi usare altro formato come le penne. Unisci al sugo il grana padano e stempera aiutandoti con un po’ di acqua di cottura della pasta. Quando quest’ultima sarà quasi cotta, trasferiscila nel salmone e manteca fino a completa cottura.

farfalle al salmone

Impiatta e guarnisci con il prezzemolo fresco tritato a piacere e il pepe. Non ti resta che mangiare il tuo piatto di farfalle al salmone accompagnato da un buon bicchiere di vino bianco, meglio se un po’ frizzante.

farfalle al salmone

Note

*Se preferisci puoi utilizzare altri formaggi come il Philadelphia o la robiola.

Conservazione

Ti consiglio di consumare subito le tue farfalle al salmone ma se preferisci puoi conservarle in frigo coperte per un giorno. Quando le riscalderai, mettile in padella a fiamma bassa e aggiungi mezzo bicchiere d’acqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *